PSICOTERAPIA E PARENT TRAINING

PSICOTERAPIA

La Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale è una terapia strutturata e di breve durata, molto diffusa a livello mondiale in quanto considerata uno dei più affidabili ed efficaci modelli per la comprensione ed il trattamento di numerosi disturbi psicopatologici, come ad esempio l'ansia generalizzata, gli attacchi di panico, l'ansia sociale, il disturbo ossessivo compulsivo, le fobie, i disturbi post-traumatici da stress, la depressione, i disturbi del sonno, i disturbi del comportamento alimentare, le dipendenze, i problemi di coppia e i disturbi di personalità.

La Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale è finalizzata a modificare pensieri, emozioni e comportamenti che concorrono a causare la sofferenza del paziente. Produce la riduzione e l'eliminazione dei sintomi apportando miglioramenti duraturi nel tempo.

I pazienti apprendono alcune specifiche abilità di pensiero e comportamento che possono utilizzare per il resto della vita. Il beneficio della terapia è percepito già dopo le prime 3/4 settimane, soprattutto se gli incontri sono affrontati con costanza, motivazione ed impegno. Funziona a prescindere dall'età, dal livello culturale, dalla condizione sociale e dall'orientamento sessuale del paziente.

 

PARENT TRAINING ( Sostegno alla genitorialità )

Il parent training è un intervento che ha lo scopo di coinvolgere i genitori nel processo educativo, riabilitativo e psicoterapeutico, attraverso l'insegnamento di abilità necessarie per contrastare situazioni familiari problematiche e l'acquisizione di un atteggiamento orientato al problem-solving. Il programma condotto da un esperto ha la specifica finalità di promuovere il benessere dei figli, attraverso l’incremento delle abilità nella gestione quotidiana del bambino e delle capacità di problem-solving nonché riducendo il livello di stress genitoriale e familiare.

Il parent training ha come obiettivo principale la psico-educazione, che diventa necessaria per comprendere i sintomi e interpretarli in modo funzionale. Un altro obiettivo fondamentale del parent training è l’acquisizione di strategie di soluzione per fronteggiare situazioni problematiche. Una volta comprese le caratteristiche principali del disturbo si insegna ai genitori a osservarle ed osservare i loro comportamenti, pensieri, modalità comunicative e strategie educative nei confronti del figlio.

È necessario mostrare ai genitori i circoli viziosi che mantengono i comportamenti disfunzionali del figlio, rendendoli consapevoli delle loro modalità di intervento all’interno della relazione educativa. L’intervento aiuterà i genitori a modificare i comportamenti disfunzionali e potenziare quelli funzionali rendendoli attivamente agenti del cambiamento.